OUTLOOK EXPRESS 4

Indice:

Interfaccia:

Microsoft Outlook Express presenta una buona interfaccia, dato che, una volta avviato il programma, l'utente si trova davanti ad un mailreader molto intuitivo: infatti, oltre alle icone presenti sulla barra degli strumenti che sono di semplice comprensione, la pagina principale (un documento Html inserito in un file di libreria), si divide in sei parti:

  1. Leggi posta: cliccandoci sopra si va nella cartella posta in arrivo (funzione che può diventare automatica se si seleziona l'opzione "All'arrivo vai alla cartella Posta in arrivo" in fondo alla pagina)
  2. Leggi News: cliccandoci sopra si va nella cartella delle news (del server predefinito)
  3. Componi un messaggio: Si avvia l'editor per scrivere un messaggio (è lo stesso programma che utilizza Microsoft Exchange)
  4. Rubrica: avvia la rubrica personale
  5. Scarica tutto: Si connette al proprio provider e attua tutte le operazioni: invia i messaggi di tutti gli Account, riceve i nuovi, ne invia al server news e scarica il corpo dei messaggi selezionati per il download dallo stesso server
  6. Trova contatti: Ricerca un nome o un indirizzo di posta elettronica o nella rubrica personale oppure in un elenco in linea tra i sette disponibili

Inoltre, la barra degli strumenti è altamente personalizzabile. Il problema che si riscontra personalizzando il layout del programma è che in non tutte le cartelle si possono scegliere le stesse icone: per esempio non si può utilizzare l'icona della rubrica tra le News. Questa barra può essere posizionata, a scelta dell'utente dove più si desidera: in alto, a destra a sinistra oppure in basso.

Il programma non presenta l'opzione di proteggere un account E-mail tramite una password sotto Windows 95. Solo con NT, utilizzando le proprietà del file system,si può proteggere da lettura la cartella che contiene i messaggi di posta eletronica.

Se si desiderano sul proprio sistema due o più profili utente, Outlook Express creerà automaticamente tanti profili quanti utenti ci sono, permettendo l'utilizzo del programma a più persone.

Non vi è la possibilità, sia nei messaggi News, sia in quelli si posta elettronica di cambiare l'inizio del messaggio quotato. Ogni qul volta che si decide di rispondere all'autore di un messaggio, appare automaticamente: Mario Rossi wrote/scrivette senza dar la possibilità di impostare una frase di risposta diversa da quella di default. Questo problema non è presente con Free Agent.

Esiste anche la possibilità di decidere che suono associare all'arrivo di nuova posta; basta modificare l'evento "Notifica messaggi in arrivo" nel pannello di cotrollo / suoni.

 Torna su 


Principali problemi: I problemi di sicuro non mancano:

  • Innanzi tutto c'è il noto bug della rimozione dei messaggi scaduti, cioè  quei
    messaggi che non sono più sul server, vengono automaticamente eliminati alla chiusura del programma.
  • Un messaggio o di posta o di news, si può segnare solo come da leggere ma non si può evidenziare in modo diverso.
  • Appena terminata l'attività di routine di carico/scarico posta e/o NG si disconnette del server (NON stacca però la connessione con il modem) e questo può rappresentere un punto negativo per chi ha un server POP3 molto lento e fatica quindi a riconnettersi.
  • Un elemento negativo è rappresentato dal non poter estrarre molti messaggi con lo stesso soggetto senza dover ricorrere per forza al Save as.
  • Non presenta nessun Plug-ins al contrario di suo cugino Netscape e anche di Eudora. Si possono scaricare però in rete (per esempio ne esiste uno per la crittografia PGP)
  • Le cartelle che contengono i file delle news e della posta non hanno nomi
    facilmente identificabili (per esempio al NG it.comp.win 95 non corrisponde
    it.comp.win95.nch, ma nel mio caso il file 00000007.nch). Questo rende
    difficile sia la creazione di una copia di backup sia il ripristino della
    stessa.
  • Outlook Express conserva inoltre anche altri account che sono stati
    eliminati: quindi se per esempio si crea un account con un server e lo si vuole in seguito eliminare, i messaggi rimangono memorizzati su disco. Questo comporta una grossa perdita di spazio.
  • Non bisogna dimenticare il noto bug che spesso infastidisce maggiormente
    l'utente cioè il non quotare i messaggi definiti "quoted printable".
  • Altra grossa lacuna il non poter decodificare caratteri ASCII in un file binario,
    cosa che esegue autamaticamente Netscape Messanger. Fortè Free Agent, invece ha l'opzione "Decode binary attachments" e addirittura "Launch binary attachments".
  • Un altro neo di OE è quello di stivare molti dati nel registro e in RAM (su tutti quali messaggi devono ancora essere letti ecc..); questo aumenta la velocità di esecuzione ma se per caso dovese avvenire un incidente come per esempio dovesse saltare la corrente oppure dovesse avvenire un crash del sistema, si è costretti di nuovo a selezionare quali messaggi selezionare per il download, quali da leggere ecc..

Riporto adesso i problemi noti della versione 4.71.1712.1 presenti in un file di testo che viene copiato sull' Hard disk al momento dell' installazione del programma:

Quando si riceve un messaggio tramite un account di posta elettronica
GeoCities, il messaggio originale potrebbe non essere  visualizzato del
tutto o solo in parte.
- Non è possibile visualizzare immagini o oggetti incorporati   inviati da
utenti di Microsoft Outlook, di Microsoft Exchange . I file allegati,
tuttavia,  possono essere aperti e letti correttamente.
- Se si utilizza la formattazione HTML nella propria firma e si invia un
messaggio prima che sia completato il disegno di eventuali immagini incluse,
il testo aggiunto al messaggio potrebbe venire perso.
- Le regole Posta in arrivo non sono disponibili per gli account IMAP.
- Outlook Express non consente di verificare lo stato degli ID digitali
prima dell'invio di messaggi crittografati o firmati. Ciò significa che gli
ID digitali revocati, scaduti, non
  affidabili o che dispongono di un indirizzo di posta elettronica non
corretto verranno utilizzati senza visualizzare un messaggio di avviso.
- Per inviare messaggi firmati e ricevere messaggi crittografati è
necessario disporre di un ID digitale. Attualmente il solo modo per ottenere
un ID digitale da utilizzare con Outlook Express consiste nell'utilizzare
Internet Explorer 4.0 e nel visitare il sito di
  Verisign sul World Wide Web all'indirizzo digitalid.verisign.com
  (informazioni in lingua inglese).
- Se si chiude e riavvia Outlook Express mentre si stanno inviando o
scaricando dei messaggi, si verificherà un blocco dell'applicazione.
Apparirà una scritta in rosso che avvisa l'utente che durante la lettura di
quel messaggio vi è stato un blocco del sistema che potrebbe essere stato
provocato dal messaggio stesso.
- Se in Outlook Express News si seleziona la casella di controllo Scarica
300 intestazioni alla volta, quando si utilizzeranno le opzioni Nuove
intestazioni, Nuovi messaggi e Tutti i messaggi nel gruppo di opzioni Leggi
e la casella Leggi messaggi selezionati, verranno scaricate solo 300
intestazioni alla volta o il diverso numero di intestazioni specificato.Per
risolvere il problema, deselezionare la casella di controllo
Scarica 300 intestazioni alla volta.
- Se si rinomina l'account utilizzato per l'accesso a un server delle news e
in seguito si tenta di utilizzarlo per effettuare un'operazione,quale la
copia di messaggi dal server, potrebbe essere visualizzato un messaggio di
errore. Per risolvere il problema, chiudere e riavviare Outlook Express
subito dopo aver modificato il nome.
- Se si crittografa un messaggio e non esiste un certificato per uno dei
destinatari, verrà visualizzato un messaggio di errore per informare che non
esiste un certificato per il destinatario e per il mittente.
- Poiché i certificati vengono ora gestiti separatamente per ogni singolo
account, è necessario selezionare di nuovo il certificato che si desidera
utilizzare per ciascun account tramite il comando Account del menu
Strumenti.
- Se si è utilizzato Internet News per la lettura di newsgroup, quando si
effettua l'aggiornamento a Outlook Express qualsiasi messaggio contenuto
nella cartella Posta inviata verrà spostato nella corrispondente cartella di
Outlook Express.
Per risolvere eventuali problemi visitare la seguente pagina (in inglese):
www.microsoft.com/support/tshooters.htm
www.microsoft.com/ie/ie40/collab/imn    (FAQ)

 Torna su 


Rubrica:

La rubrica del programma è molto facile da usare. Molto utile anche l'opzione "Aggiungi automaticamente i destinatari delle risposte alla rubrica" del menu strumenti.

Sia i messaggi di posta elettronica, sia i nomi della rubrica possono essere esportati ed importati verso/da un altro programma . La funzione "import" permette di importare contatti da molti programmi quali: Eudora Pro o Light fino alla versione 3, Microsoft Messanging, Outlook 97, Microsoft Exchange, Netscape mail e Netscape Communicator. L'esportazione è invece solo limitata a programmi Microsoft quali Exchange ed Outlook oppure permette anche di salvare i nomi in un file di testo.

Lo stesso discorso vale per l'esportazione/importazione dei messaggi. L'importazione è ottima, molto veloce e funzionale. L' unica pecca è che non si può decidere dove archiviare questi messaggi (per default il programma crea una sottocartella con lo stesso nome di quella importata).

 Torna su 


Editor: Outlook Express utilizza lo stesso editor dei messaggi degli altri programmi di messangistica Microsoft. il programma è contenuto nelle directory File comuni. Si basa sulla semplicità, sia di interfaccia, sia di utilizzo. Una volta avviato presenta nella parte alta cinque parti:

  1. A: Dove si deve scrivere il destinatario o i destinatari (separati da virgola o punto e vorgola) del messaggi. Molto comoda l'opzione di autocompletamento del nome o dell'indirizzo di posta.
  2. Cc: (Carbon copy) Dove si deve scrivere il o i destinatari in copia del messaggio.Se uno di questi deciderà di rispondere, lo farà a tutti.
  3. Ccn: Dove di deve scrivere il o i destinatari in copia nascosta del messaggio. Un destinatario non sa a quali altre persone si è mandato il messaggio.
  4. Oggetto: Il Subject, l'argomento.
  5. Priorità (l'iconcina in alto a destra) Apparirà un'icona di Explorer se la priorità è normale, una freccia in giù o in su se a seconda dei casi è bassa o alta.

Inoltre vi sono altre funzioni aggiuntive: si può decidere se inviare il testo in HTML quindi con la possibilità di aggiungere immagini, linee, collegamenti ipertestuali ecc.. Vi è la possibilità di una verifica ortografice del messaggio. Si può decidere se inviare il messaggio immediatamente o in seguito.

 Torna su 


Funzioni Presenti: ecco i principali punti di forza di Microsoft Outlook Express:

  • Sono presenti buoni filtri che permettono il reindirizzamento della posta in entrata verso qualsiasi cartella; quindi molto utile per le mailing list. L'unico problema è che non si può aggiungere un filtro senza renderlo attivo, cioè non si può disattavare un filtro creato se non eliminandolo.
  • Discreta anche la funzione di stampa, buona personalizzazione per la stampa del layout, non ecczionale quella dei messaggi perchè poco personalizzabile.
  • Ottima la possibilità di utilizzare più account news e di posta elettronica contemporaneamente con molta facilità e con un ottimo Wizard che guida l'utente durante la creazione dello stesso.
  • Possibilità di leggere l'header completo come anche molti altri programmi. Molto utile in caso si cerchi l'autore di spam.
    Vi è anche la possibilità, con molte scelte, di decidere cosa fare una volta
    connessi: scaricare solo la posta (quale account), solo NG, entrambi, solo i messaggi contrassegnati per il download ecc...
  • Funzionale anche l'opzione di cercare allegati e quella di cercare messaggi ricevuti dopo una certa data e/o prima di un'altra (perfetta e molto intuitiva la grafica del calendario).
  • Vi è la possibilità di scegliere il formato del testo UUENCODE o HTML diversificato per posta elettronica o per i gruppi di discussione. Non tutti i mail/news reader lo fanno.
  • Molto intelligente l'opzione disconnetti al termine delle operazioni, utile
    soprattutto ad utenti che per scaricare la posta inpiegano molto tempo, soprattutto quelli iscritti a delle Mailing List.
  • Outlook Express è gratuito ed è prelevabile direttamente dal sito Microsoft oppure lo si trova accluso con il cd rom di Internet Explorer 4.x. La pagina iniziale è un documento HTML contenuto nel file libreria msimnui.dll quindi è facilmente modificabile con l'ausilio di un editor di risorse presente nella maggior parte dei compilatori.

 Torna su 


Problemi della codifica MIME (possibilità di ricevere virus in E-mail): Di recente si è scoperto un bug che può essere anche fatale al proprio pc: il problema sta nel fatto che il software gestisce male la parte del messaggio che indica il nome di un file incluso con codifica mime. Se il nome del file eccede una certa dimensione, si ha un oveflow e i caratteri che eccedono vanno a riscrivere le aree di memoria occupate dal codice del programma di posta. A questo punto si ha un eseguibile, residente in memoria, che  puo essere attivato da una qualsiasi operazione dell'ignara
vittima su programma di posta (basta un semplice click su una tendina).
Quindi un problema simile a quello di Internet Explorer 4.0. La patch correttiva si
può reperire a questi Url: http://www.microsoft.com/ie/security/oelong.htm
per Outlook Express
http://support.microsoft.com/support/downloads/LNP499.asp per Outlook 98.

 Torna su 


Gestione Newsgroups: La gestione delle news, non è eccellente per vari motivi:

  • Molti dei problemi derivano dal fatto che il programma possiede una cache in comune per tutti i Newsgroup: i messaggi di ogni gruppo di discussione sono così raccolti in un unico file e questo rende impossibile l'eliminazione di un'unica intestazione come pure quella di un messaggio completo (intestazione e corpo). Questo problema dimostra inoltre come il programma non sia stato appositamente studiato per la lettura off-line.
  • Spesso questo sistema di immagazzinare rende il recupero dei messaggi molto lento e costringe l'utente a dover spesso eliminare tutti i messaggi per poter far sì che il suo sistema funzioni più velocemente.
  • Pessima la ricerca dei messaggi sempre per il già citato problema dell' unica cache. Infatti il filtro permette solo di cercare chi ha inviato il messaggio e/o l'oggetto.
  • Il problema maggiore, che fa arrabbiare maggiormente l'utente è il fatto che quando non si sottoscrive un gruppo di discussione al successivo riavvio spesso non è più raggiungibile (o perchè "svuotato" o perchè nascosto). Tutto ciò rappresenta un notevole svantaggio; infatti quando si annulla la sottoscrizione ad un gruppo tutto il materiale (intestazioni, corpi di messaggi ecc..) rimangono sul disco occupando memoria inutile. Purtroppo ogni tanto succede anche che Outlook Express decida di cancellare tutti i gruppi sottoscritti.....

 Torna su 


Conclusioni:

+++PRO:
- Ottima interfaccia grafica
- Possibilità di gestire più account
- Utilizzo di News e mail con lo stesso programma
- Interfaccia altamente personalizzabile
- Integrazione in ambiete Windows
- Versione italiana

---CONTRO:
- Cache comune per i Newsgroup
- Rimozione messaggi scaduti
- Non decodifica testo in un file binario
- Non permette nè password nè più profili utente
- Molti bug ancora irrisolti
- Assenza di plug-ins
- Impossibilità di evidenziare un messaggio

 Torna su 

Indietro